San Pietroburgo e Mosca

Operativo voli: 29.07 – Verona 10.05/11.30 Francoforte 29.07 – Francoforte 12.40/16.20 San Pietroburgo 04.08 – Mosca 16.10/18.20 Monaco 04.08 – Monaco 21.40/22.40 Verona

Note

L’ordine delle visite può essere modificato pur mantenendo inalterata l’integrità del programma
Data partenza
Data ritorno
Durata
Quota partecipazione
Note
Extra

Dettagli tour

itinerario

giorno 1 : Verona / San Pietroburgo
Partenza da Verona con voli di linea come da operativo in dettaglio per San Pietroburgo, così comunemente chiamata la “Venezia del Nord”, adagiata tra le isole e la terraferma sul delta della Neva nel Golfo di Finlandia, fondata nel 1703 per volere di Pietro il Grande. Arrivo e trasferimento con autopullman riservato in hotel. Sistemazione, cena e pernottamento.
giorno 2 : Hermitage - Impressionisti
Tour panoramico Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Pranzo in ristorante. Mattinata dedicata alla visita del Palazzo d’Inverno, sede dell’Hermitage, il più grande museo al mondo ed uno dei più importanti ed interessanti. Le sue origini risalgono alla seconda metà del XVIII secolo, durante la reggenza di Caterina II che fece erigere il Piccolo Hermitage per ospitare la prima importante collezione. Gli zar Alessandro I e Nicola I incrementarono ulteriormente le collezioni e nel 1852 venne costruito appositamente il Nuovo Hermitage, nello stesso anno il Museo fu aperto al pubblico. La visita si snoda tra le prestigiose sale di rappresentanza e le sezioni dedicate agli innumerevoli capolavori esposti di arte figurativa, dove spiccano fra tutti la Madonna Litta e la Madonna Benois di Leonardo da Vinci. Le eleganti sale del Palazzo rappresentano lo scenario ideale delle grandi opere di Raffaello, Caravaggio, Tiziano, Velazquez, Rembrandt, Van Dyck, Rubens. Proseguimento della visita con la sezione distaccata (dal 1 gennaio 2015) per ammirare le opere dell’Impressionismo francese dei grandi pittori quali: Gauguin, Van Gogh, Cezanne, Manet, Matisse e molti altri. Nel pomeriggio visita panoramica della città alla scoperta dei fasti e dell’architettura dell’antica capitale, quali il Piazzale delle Colonne Rostrate, da cui si gode una splendida vista dell’Hermitage e dei prestigiosi palazzi sul Lungo Neva, la centralissima Prospettiva Nevskij, il Campo di Marte, la Piazza del Palazzo d’Inverno, la Piazza dei Decabristi e la Cattedrale di S. Isacco (esterni) la cui cupola dorata è visibile da tutti i punti della città.
giorno 3 : Pushkin - Pavlovsk
Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Pranzo in ristorante. Al mattino visita della residenza imperiale estiva a Pushkin (un tempo conosciuta con il nome di Zarskoe Selo, il Villaggio degli Zar, a circa 30 km da Pietroburgo) per ammirare il parco e il palazzo che appartennero a Caterina II. Il Parco è ricco di padiglioni, grotte, chioschi secondo il gusto dei giardini di fine ‘700. Il palazzo, dalla lunghissima facciata, in stile barocco russo tendente al rococò, è dipinto in turchese e impreziosito da colonne bianche, tetti aggettanti, stucchi, capitelli e fregi dorati. Il palazzo è considerato capolavoro di architettura, opera del grande architetto italiano Bartolomeo Rastrelli, al suo interno si potranno ammirare le opulenti sale imperiali, tra le quali l’elegante Sala d’Ambra recentemente restaurata. Nel pomeriggio visita al palazzo di Pavlovsk, appartenuto a Maria Fedorovna, moglie dello Zar Paolo I. Il palazzo in stile neoclassico si estende a ferro di cavallo sulle rive del fiume Slavjanka; vi sono esposte le collezioni raccolte dalla famiglia imperiale durante i viaggi nell’Europa di fine Settecento. La Sala del Trono contiene due stupendi servizi da tavola delle manifatture imperiali di porcellana di San Pietroburgo. Interessante anche la Sala dei Cavalieri con bassorilievi e statue romane.
giorno 4 : San Pietroburgo - Fortezza dei Santi Pietro e Paolo / Mosca
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita con l’ingresso alla Fortezza dei SS Pietro e Paolo, primo nucleo storico della città ed opera dell’architetto ticinese Domenico Trezzini. La fortezza fu a lungo carcere politico, dove fu rinchiuso, tra gli altri, lo scrittore Dostoevskij. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento in stazione da dove, in treno, si prosegue per Mosca. All’arrivo trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.
giorno 5 : Mosca - Tour panoramico, VDNCH
Prima colazione e cena in hotel. Pranzo in ristorante. Mattinata dedicata alla visita della capitale: sosta sulla Piazza Rossa (in antico russo l’aggettivo rosso era sinonimo di “bello”, “sacro” e dopo la Rivoluzione d’Ottobre la Piazza conservò l’antico nome, acquisendone un’accezione politica) si potranno ammirare gli imponenti edifici che ne fanno da cornice tra i quali spiccano (esterni) la Cattedrale di S. Basilio, il Mausoleo di Lenin, Il Museo Storico, gli storici magazzini Gum continuando con la Piazza Teatral’naja, una delle più armoniose della capitale, al cui centro si erge il celebre teatro Bolshoj, la via Tverskaja, arteria principale della città, la via Novy Arbat, le Colline dei Passeri, da cui si apre un indimenticabile panorama della città. Nel pomeriggio visita al parco, orgoglio della Nazione russa, conosciuto oggi con il nome di VVC (Centro Espositivo di tutta le Russia), ma meglio conosciuto come VDNCH (Mostra della realizzazione economiche dell’Urss), fondato nel 1939. Il complesso occupa un’area estesa dove sono dislocati fontane e padiglioni in diversi stili architettonici che evocano, a tema, tutti i successi nei diversi settori di tutti i Paesi che costituivano l’Unione Sovietica. Nel complesso spiccano la Fontana dell’Amicizia tra i Popoli, simboleggiata da 16 fanciulle in bronzo dorato negli abiti tradizionali dei diversi Paesi, la statua che rappresenta “L’operaio e la Kolchoziana” di V. Muchina, capolavoro del Realismo Socialista, ed infine il monumento allo Sputnik in titanio.
giorno 6 : Sergev Posad - Bus e guida a disposizione per sosta nella Piazza Rossa
Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Pranzo in ristorante. In mattinata partenza per la visita al Monastero di San Sergio a Sergev Posad. A nord est della città di Mosca, Sergev Posad è la prima delle antiche città del cosiddetto “Anello d’Oro”. La città si è sviluppata intorno al Monastero di San Sergio, uno dei più venerati di tutta la Russia, sede del Patriarca della chiesa ortodossa. Il complesso del monastero, circondato da una bellissima cinta muraria con 10 torri, comprende sette chiese, due cattedrali, un’accademia di teologia, l’antico ospedale e gli uffici. Il percorso per arrivare a Sergev Posad permette di ammirare la Russia al di fuori delle grandi città, con la sua dolcissima campagna, punteggiata di dacie in legno tra i boschi di betulle. Nel pomeriggio partenza per la sosta sulla Piazza Rossa (3h00), per una passeggiata libera nel cuore di Mosca per ammirare gli storici magazzini GUM o la via Nikolskaja recentemente restaurata.
giorno 7 : Mosca, Cremlino / Verona
Prima colazione in hotel. Al mattino, visita del territorio del Cremlino con ingresso a due delle sue cattedrali. È il nucleo più antico di Mosca, attorno al quale la città si è sviluppata nel corso dei secoli. Trasferimento in tempo utile in aeroporto in autopullman riservato e assistenza in lingua italiana; partenza con voli di linea per il volo di rientro per Verona.

informazioni quota

quota comprende
  • Passaggio aereo con voli di linea Lufthansa in classe economica da Verona.
  • Trasferimenti con bus privato ed assistenza in italiano aeroporto/hotel/aeroporto.
  • Sistemazione in hotel 4 stelle (cat. uff. paese ospitante) in camera doppia standard con servizi privati.
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo, come espressamente indicato nel programma, incluso acqua minerale 0,33 lt., thè e/o caffè.
  • Passaggio in treno veloce Sapsam da San Pietroburgo a Mosca con posti riservati in 2ª classe.
  • Visite con guida locale in lingua italiana e bus riservato come da programma inclusi gli ingressi a Mosca: il Cremlino territorio e 2 cattedrali, Parco del VDNCH, Lavra di San Sergio a San Pietroburgo museo dell’Hermitage, Impressionisti, Pushkin (palazzo con parco), Palazzo di Pavlovsk, Fortezza dei Santi Pietro e Paolo.
  • Assicurazione medico bagaglio, annullamento.
  • Tasse e oneri di registrazione.
  • Visto consolare.
  • Tasse aeroportuali.
  • Ns accompagnatore.
quota non comprende
  • i pasti e le bevande non menzionati.
  • Ingressi non segnalati nel programma.
  • facchinaggio e mance.
  • Extra.
  • Tutto quanto non specificato ne "la quota comprende".

Esplora altri Pellegrinaggi