Cammino minerario di Santa Barbara

Data partenza
23 aprile 2022
Data ritorno
30 aprile 2022
Durata
6 giorni (7 notti)
Tra mare e miniere; si cammina sulla terra più antica d’Italia, lungo un itinerario tra mare, monti, miniere, punteggiato dalle testimonianze della millenaria epopea mineraria della Sardegna. Presenza costante le chiese dedicate al culto di Santa Barbara, la patrona dei minatori.
Quota partecipazione
Euro 1.490,00 (gruppo minimo 14 persone)
Extra
Supplemento singola: Euro 205,00
Note

Itinerario

1° GIORNO: VERONA – CAGLIARI – IGLESIAS
Incontro all’aeroporto di Verona e partenza con il volo per Cagliari. Arrivo e trasferimento ad Iglesias. Nel pomeriggio visita guidata, al termine trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

2° GIORNO: IGLESIAS – NEBIDA
Lunghezza: 20,9 km
Dislivello: Salita 753 m – Discesa 797 m
Difficoltà: Media
Durata: 7 ore

Prima colazione in hotel. La tappa è mediamente impegnativa, non tanto per la lunghezza, quanto per i due strappi in salita che occorre superare nella prima parte del percorso per raggiungere il colle del Buon Cammino (339 m/slm) e gli scavi di Cungiaus (323 m/slm).

Sin dalla prima tappa, camminiamo sulle rocce calcareo-dolomitiche più antiche d’Italia, sui grandi giacimenti di piombo, zinco e argento che per secoli sono stati oggetto di un’intensa attività estrattiva. Subito ci immergiamo nel grande patrimonio culturale, ambientale e religioso della Sardegna.
Dalla città medioevale di Iglesias fino al villaggio di Nebida, incontriamo cappelle, chiese e edifici di culto dedicati alla santa patrona dei minatori. Il passaggio nel santuario della Madonna del Buon Cammino regala a questa prima giornata un particolare significato spirituale. Pranzo con package lunch.
Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO: NEBIDA – MASUA
Lunghezza: 9,2 km
Dislivello: Salita 371 m – Discesa 500 m
Difficoltà: Media
Durata: 3 ore e 30 min.

Prima colazione in hotel. Trasferimento in bus a Nebida. La brevità del percorso lascia il tempo per le visite alle straordinarie strutture di archeologia industriale, dalla laveria Lamarmora alla grande opera di ingegneria mineraria di Porto Flavia, costruite sulla scogliera.

Sin dall’inizio di questa tappa superiamo alcuni impegnativi saliscendi e ci immergiamo nella bellezza del paesaggio costiero fino a giungere alle falesie calcaree di Masua.
Qui, assieme al magnifico paesaggio costiero, si possono ammirare i colori e le strutture delle formazioni geologiche che raccontano l’evoluzione della crosta terrestre della terra più antica d’Italia. Pranzo con package lunch. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento

4° GIORNO: MASUA – BUGGERRU
Lunghezza: 18,8 km
Dislivello: 887 m – Discesa 889 m
Difficoltà: Impegnativa
Durata: 7 ore

Prima colazione in hotel. Trasferimento in bus a Masua.
Questa è una delle più impegnative tappe del Cammino, soprattutto per i dislivelli.

La fatica è compensata dalla straordinaria bellezza del paesaggio costiero e dalla ricchezza del patrimonio geologico: in località Canal Grande possiamo osservare i reperti fossili delle prime forme di vita apparse sul pianeta.
Di notevole interesse anche l’archeologia industriale, dalla vecchia ferrovia che giunge all’impianto di caricamento di Cala Domestica, al grande scavo di Planu Sartu. Pranzo con package lunch. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

5° GIORNO: BUGGERRU – PORTIXEDDU
Lunghezza: 9,5 km
Dislivello: Salita 464 m – Discesa 460m
Difficoltà: Facile
Durata: 3 ore e 30 min.

Prima colazione in hotel. È una tappa abbastanza breve che consente di dedicare le prime ore della giornata alla visita delle testimonianze della storia mineraria di Buggerru.

Da non perdere, il monumento ai minatori caduti nell’eccidio del 1904, il museo minerario e la galleria Henry, la Grotta delle Lumache e la Grotta S’Acqua Gelada.
Per il resto la tappa è caratterizzata dal bellissimo paesaggio costiero fino all’arrivo nello straordinario sistema dunale di Portixeddu. Pranzo con package lunch. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento

6° GIORNO: PORTIXEDDU – PISCINAS
Lunghezza: 16,2 km
Dislivello: Salita 462 m – Discesa 467 m
Difficoltà: Media
Durata: 5 ore e 30 min.

Prima colazione in hotel e trasferimento in bus a Portixeddu. Tappa di discreta lunghezza che presenta qualche modesta difficoltà per i diversi tratti in salita e per gli ultimi 5 km di fondo sabbioso.

Incontriamo la caratteristica morfologia a grossi massi e tafoni, tipici delle rocce granitiche di questa zona.
Ma colpisce soprattutto la maestosità del sistema dunale di Scivu-Piscinas, che appare improvvisamente dopo la sella della vedetta di Capo Pecora. Pranzo con package lunch. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7° GIORNO: PISCINAS – MONTEVECCHIO
Lunghezza: 18,7 km
Dislivello: Salita 890 m – Discesa 532 m
Difficoltà: Media
Durata: 6 ore e 30 min.

Prima colazione in hotel. Trasferimento in bus a Piscinas. La tappa si sviluppa in prevalenza in salita con uno strappo iniziale per raggiungere il villaggio di Ingurtosu.

Oggi incontriamo il patrimonio di archeologia industriale che fa capo alle miniere dismesse di Ingurtosu e Montevecchio.
Dal sistema dunale di Piscinas si passa ai boschi di leccio e alla macchia mediterranea, dove è frequente l’incontro con il cervo sardo che popola questo territorio. Pranzo con package lunch. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

8° GIORNO: ARBUS – CAGLIARI – VERONA
Prima colazione in hotel. Trasferimento a Cagliari e visita guidata della città. Pranzo libero. In serata trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Verona. Fine dei servizi.

Informazioni quota

Quota comprende

Volo ar da Verona per Cagliari con un bagaglio a mano di 10 kg e un bagaglio da stiva di 20 kg.
Bus a disposizione per tutto il periodo in Sardegna.
Sistemazione in hotel ¾ stelle in trattamento di mezza pensione, bevande escluse (hotel 3 notti ad Iglesias, 2 notti a Buggerru o dintorni, 2 notti ad Arbus o dintorni).
6 package lunch.
Ns accompagnatore.
Guida escursionistica ambientale.
Visita guida di Iglesias/Carbonia e Cagliari.
Assicurazione medico/bagaglio/annullamento e anti covid.

Quota non comprende

Pranzo del primo e ultimo giorno.
Tassa di soggiorno ove prevista.
Bevande ai pasti.
Mance e tutto quanto non specificato né “la quota comprende”.

Esplora altri cammini